Vai al contenuto principale

La normativa di riferimento

La principale normativa nazionale di riferimento, inerente la sicurezza nei luoghi di lavoro, è costituita dai decreti:

In ambito veterinario, in particolare per quanto attiene agli agenti biologici e alla loro classificazione in categorie di rischio, sono di rilievo le seguenti disposizioni di legge:

  • D.P.R. 8 febbraio 1954, n. 320 "Regolamento di polizia veterinaria";
  • Regolamento (UE) 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016, relativo alle malattie animali trasmissibili che modifica e abroga taluni atti in materia di sanità animale ("normativa in materia di sanità animale") (Testo rilevante ai fini del SEE) - In vigore da aprile 2021;
  • Regolamento delegato (UE) 2018/1629 della Commissione, del 25 luglio 2018, che modifica l'elenco delle malattie figuranti all'allegato II del regolamento 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle malattie animali trasmissibili che modifica e abroga taluni atti in materia di sanità animale ("normativa in materia di sanità animale") (Testo rilevante ai fini del SEE) - In vigore da aprile 2021.

I riferimenti normativi presenti in questa sezione sono periodicamente aggiornati.

Ultimo aggiornamento: 30/07/2020 19:15
Non cliccare qui!