Sei in: Home > D108 CoopInternazionale

Attività di cooperazione allo sviluppo e collaborazione internazionale del Dipartimento di Scienze Veterinarie (DSV)

Il DSV (ovvero l’ex Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Torino - FMV_UNITO) vanta una lunga tradizione di collaborazione internazionale e di cooperazione con istituzioni universitarie e di ricerca in Paesi c.d. emergenti o Paesi in Via di Sviluppo (PVS). A partire dagli anni ’70, nell’ambito della cooperazione Italia-Somalia,  l’allora FMV-UNITO partecipò unitamente ad altre Facoltà di Veterinaria italiane, alla fondazione e gestione della Facoltà di Zootecnia e Medicina Veterinaria dell’Università Nazionale Somala a Mogadiscio. Numerosi docenti, ricercatori e tecnici della FMV_UNITO hanno contribuito al funzionamento della Facoltà somala con attività didattiche e di ricerca fino alla chiusura forzata della Facoltà stessa nel 1990 (a seguito della guerra civile).

La proiezione a livello internazionale della FMV-UNITO - ed ora del DSV - e la vocazione per la cooperazione allo sviluppo è testimoniato dalle numerose convenzioni quadro ed accordi bilaterali di collaborazione scientifica/accademica che sono state stipulate nel corso degli anni con Università e Centri di ricerca di vari Paesi dell’Africa (Benin, Burkina Faso. Egitto, Eritrea, Etiopia, Marocco, Niger, Senegal, Togo, etc.) e dell’America Latina (Argentina, Brasile, Costa Rica, Cuba, etc.). In particolare, nell’ambito della cooperazione inter-universitaria America Latina–Europa,  l’ex FMV_UNITO ha partecipato al programma ALFA UE (supporto accademico ed appoggio istituzionale) con i progetti internazionali SAPUVETNET. Tali progetti, sebbene formalmente conclusi, proseguono con alcune attività didattiche internazionali in comune. La prosecuzione di tali iniziative è prevista attraverso la fondazione di un’associazione scientifica internazionale (di diritto europeo) denominata “Rete Una Salute” alla quale aderiranno le Istituzioni partner del progetto e altre Istituzioni/Università interessate ai temi di Sanità Pubblica Veterinaria o meglio di "One Health”.

Oltre alle collaborazioni scientifiche ed accademiche con Università e Centri di ricerca nei PVS, l’ex FMV_UNITO  ha fornito, ed ora il DSV continua a fornire - per mezzo di alcuni dei propri docenti e ricercatori, il supporto tecnico scientifico e didattico ad Istituzioni nazionali ed internazionali, Organizzazioni non Governative (ONG), Enti locali, etc. nell’ambito di progetti di sviluppo agro-zootenico e di sanità animale in vari paesi africani (Burkina Faso, Burundi, Capo Verde, Etiopia, Mali, Niger, Tanzania, ect.)  e latino-americani (Argentina, Brasile, Costa Rica, Cuba, etc). Nello stesso ambito, numerosi tesisti (laureandi in medicina veterinaria ed in produzioni animali) e dottorandi hanno svolto attività di ricerca nei Paesi suddetti o in altri PVS (per es. Bolivia, Ruanda, Zambia).

Nell’ultimo decennio l’ex FMV_UNITO, ed ora il DSV,  ha anche preso parte alla realizzazione di  progetti di cooperazione allo sviluppo e di ricerca/sviluppo nell’ambito delle iniziative di cooperazione decentrata della Regione Piemonte (programma di Sicurezza alimentare in Africa occidentale e nel Sahel). Tali progetti sono stati implementati in collaborazione con Enti locali, Istituzioni, ONG ed altre Associazioni presenti sul territorio piemontese.  In particolare, nell’ambito delle iniziative di cooperazione decentrata promosse dalla Regione Piemonte,  l’ex FMV_UNITO ha partecipato al tavolo di concertazione promosso dalla Città Grugliasco – Progetto “I colori dello sviluppo” fornendo supporto tecnico-scientifico in tema di sanità e produzione animali ai vari Comuni, Istituzioni, Associazioni ed ONG associati.

Infine, alcuni docenti e ricercatori del DSV afferiscono al C.I.S.A.O. (Centro Interdipartimentale di Ricerca e Cooperazione Tecnico Scientifica con i Paesi del Sahel e dell’Africa Occidentale; http://www.cisao.unito.it/it); tale Centro comprende vari soggetti dell’Università di Torino, Dipartimenti ed ex-Facoltà, che hanno in comune interessi di ricerca e di cooperazione con Paesi dell’area saheliana, sia per quanto alla responsabilità di un corretto trasferimento di tecnologie (dalle energie rinnovabili al miglioramento genetico, riproduttivo e sanitario del bestiame, all’incremento e razionalizzazione delle produzioni animali e vegetali nel rispetto della bio-diversità, alla conservazione e trasformazione del latte, alla valorizzazione dei suoli, al miglioramento dell’approvvigionamento idrico, ecc.), sia per ciò che riguarda la formazione, l’acquisizione di conoscenze scientifiche e la loro divulgazione, includendo la valutazione dell’impatto socio-economico delle attività svolte. Nell’ambito della cooperazione interuniversitaria promossa dal CISAO, personale docente del DVS partecipa e collabora al master universitario internazionale RUSSADE, progetto EU EDULINK II  “R.U.S.S.A.D.E.”- Réseau des Universités Sahéliennes pour la Sécurité Alimentaire et la Durabilité Environnementale (FED/2013/320-115) (http://www.russade.eu/web/).

Nella tabella in pdf a seguire vengono elencati alcuni dei più recenti progetti di cooperazione allo sviluppo e di collaborazione internazionale.

Tabella dei Progetti in pdf

Ultimo aggiornamento: 17/06/2015 11:26
Campusnet Unito
Non cliccare qui!