Benvenuti nel DSV

  • Sei in:
  • Home
  • D108 Brevetti01

Procedimento per la rilevazione della somministrazione di sostanze estrogeniche esogene nei bovini

(B. Biolatti, R. De Maria, S. Divari)

L'impiego di promotori di crescita negli animali da reddito nell'Unione Europea è vietato. Tuttavia, sostanze naturali o di sintesi sono ancora illegalmente utilizzate a tale scopo e rappresentano un rischio per la salute del consumatore.
Il presente brevetto si riferisce ad un procedimento che consente la rivelazione accurata e affidabile della somministrazione di sostanze estrogeniche (ormoni) nei bovini da carne. In particolare, è in grado di  evidenziare il trattamento anche dopo l'eliminazione della sostanza. Si basa sulla determinazione del livello di espressione genica del recettore del progesterone, che aumenta significativamente e in modo specifico in seguito alla somministrazione di estrogeni all'animale. L'analisi è eseguita sulle ghiandole bulbo-uretrali del bovino prelevate al momento della macellazione. L'impiego di tale test in fase di screening consente di ridurre il numero di campioni da analizzare con le metodiche analitiche ufficiali, indirizzando i metodi di conferma verso la categoria di molecola da ricercare.


 



 

 

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:32
Campusnet Unito
Location: http://www.veterinaria.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!